106 MILIONI DI OPERE PUBBLICHE IN TRE ANNI

Prato Eleonora Barbieri 23 Aprile 2021 63 Nessun commento

image

Il recupero della Gualchiera di Coiano, il restauro delle ex stalle di Officina Giovani, la realizzazione del terzo lotto del percorso ciclopedonale su via Firenze dal Ponte Petrino, e il primo tratto del collegamento viario tra via dell’Alberaccio a San Paolo e via Suor Niccolina. Sono alcune delle opere inserite nel piano triennale delle opere pubbliche che il Comune di Prato intende realizzare da qui al 2023. 106 i milioni di euro in campo di cui quasi 28 milioni per il 2021 e 31 milioni per il 2022.
“Il Piano triennale delle Opere pubbliche mette in campo più di 100 milioni di euro per interventi che vanno dalla manutenzione a nuove opere importanti – ha precisato l’assessore all’Urbanistica Valerio Barberis -. Nel 2021 il Comune si impegna con le risorse proprie negli interventi che riguardano la gestione e la manutenzione straordinaria della città. Accanto a questo il Comune ha una capacità di indebitamento e quindi la possibilità di sottoscrivere dei mutui con i quali realizza delle opere che accrescono la dotazione dei servizi pubblici per i cittadini. Nel 2021 verrà finanziato un primo intervento alla Gualchiera di Coiano, il primo lotto di via Suor Niccolina a San Paolo per costruire una nuova viabilità per l’ospedale, il miglioramento sismico delle scuole, i lavori alle ex stalle di Officina Giovani e continueranno gli interventi al terzo lotto di via Firenze. Inoltre il Comune ha ottenuto finanziamenti a fondo perduto da Regione e Stato che nel 2021 serviranno per la realizzazione della palazzina della Polizia Municipale in piazza dell’Università, oppure per l’ampliamento della scuola Pier Cironi e per interventi di forestazione urbana e riqualificazione energetica”.
Nello specifico nel 2021 il Comune impegnerà quasi 2milioni e 700mila euro di risorse proprie per manutenzioni, cofinanziamenti e opere inderogabili. Per le opere di manutenzione saranno destinati anche un milione mezzo di fondi recuperati dalla vendita di immobili e beni comunali. Le opere elencate in apertura saranno finanziate da oltre 2 milioni e trecentomila euro di mutui mentre in tre anni sono previste 21 milioni di euro di risorse statali ed europee per grandi progetti: la piscina olimpionica di Iolo, l’ampliamento della scuola elementare e media Pier Cironi di viale della Repubblica, la palazzina della Polizia Municipale in piazza dell’Università, il bando per la Forestazione Regione Toscana, l’efficientamento energetico di Palazzo Benassai, e vari interventi di riqualificazione energetica.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate