A POGGIO DA LUNEDÌ ATTIVITÀ PER BAMBINI E RAGAZZI UNDER 14

POGGIO A CAIANO Eleonora Barbieri 23 Maggio 2020 68 Nessun commento

image

In questa fase di ripartenza il Comune di Poggio a Caiano non dimentica i bambini e per primo in Toscana ha attivato un servizio ludico-ricreativo sperimentale che da lunedì 25 maggio e per le successive tre settimane terrà impegnati 52 alunni delle materne, 44 delle elementari e 14 delle medie, mattina e pomeriggio.
In base all’allegato 8 dell’ultimo Dpcm e grazie anche al sindaco-medico Francesco Puggelli, è stato messo a punto un protocollo di sicurezza che in parte sarà attuato dai volontari della Misericordia e in parte dagli educatori che faranno leva anche sul gioco. I bambini sono divisi in gruppi da 5 più l’educatore e seguiranno percorsi separati in modo che tutto sia tracciabile.
Tre le sedi dove si svolgeranno le attività: i più piccoli (3-5 anni e 6-11 anni) saranno divisi tra scuola De Amicis di Poggetto e scuola paritaria Sacro Cuore mentre i più grandi si ritroveranno nei locali della Biblioteca all’interno delle Scuderie medicee. Il servizio è gratuito per le famiglie ed è realizzato dalle cooperative Alambicchi e Co&so il cui personale è stato adeguatamente formato e sottoposto a test sierologico.
Le 110 famiglie che usufruiscono del servizio sono quelle che nel questionario distribuito nei giorni scorsi, hanno espresso il gradimento verso questa possibilità. “Tante famiglie in queste settimane ci hanno manifestato il bisogno di far tornare i bambini alla socializzazione, oltre che di poter tornare al lavoro avendo un luogo dove lasciarli. Ci siamo subito messi al lavoro per dargli una risposta: dopo esserci mossi nelle scorse settimane per attivare gli aiuti alle imprese, ai commercianti, ai ristoratori, non potevamo lasciare indietro bambini e ragazzi con le loro famiglie”, afferma il sindaco Francesco Puggelli. “Lunedì, appena uscite le nuove indicazioni del governo, abbiamo subito cercato il modo di applicarle sul nostro territorio buttando il cuore oltre l’ostacolo. È nato così questo progetto sperimentale, che vuole arrivare a coprire quel vuoto da adesso all’inizio dei centri estivi: un’attività ludico-ricreativa che permetta alle famiglie di andare al lavoro in tranquillità”.
Nell’arco della giornata, oltre a dedicare una parte al supporto allo studio, verranno affiancate attività di laboratorio e motorie. Chi deve seguire le lezioni a distanza e fare i compiti del giorno, porterà con sé l’attrezzatura tecnica e avrà a disposizione la connessione wi-fi.
“I bambini sono stati i primi a dover subire il lockdown – aggiunge l’assessore alla scuola Fabiola Ganucci – e sono stati quelli più a lungo isolati. Per questo è fondamentale aiutarli a ritrovare una propria socialità e qui possono farlo. Non si tratta di un parcheggio per i bambini, bensì di un ambiente sicuro dal punto di vista sanitario, dove le famiglie trovano una proposta educativa valida per i propri figli”.
Vediamo ora nel dettaglio come sarà garantita la sicurezza.
TRIAGE ALL’INGRESSO – La procedura di triage sarà gestita da personale volontario della Misericordia di Poggio a Caiano e prevedrà, per prima cosa, la verifica dello stato di salute del bambino: se ha avuto febbre, tosse, difficoltà respiratoria o è stato male a casa. Sarà inoltre rilevata la temperatura. Nel caso dei ragazzi della scuola primaria che sceglieranno il servizio di Pedibus, il triage verrà effettuato direttamente sulla soglia di casa. Prima dell’accesso sarà necessario il lavaggio delle mani con acqua e sapone o con del gel igienizzante e a ogni bambino verranno igienizzati scarpe, vestiti e zainetto. La mascherina sarà d’obbligo per tutti, compresi i piccoli nella fascia 3-6 anni.
NORME SANITARIE ULTERIORI – Le norme sanitarie prevedono frequenti operazioni di pulizia approfondita dei materiali e delle superfici più toccate, nonché la pulizia dei servizi igienici dopo ogni volta che sono stati utilizzati. Per questo motivo sarà sempre presente un operatore dedicato per tutto il tempo di apertura del servizio. La sanificazione più approfondita sarà garantita sempre prima dell’inizio del servizio e tra un turno settimanale e l’altro.
MASCHERINE “SPECIALI” – Ogni bambino riceverà in regalo una mascherina lavabile e realizzata in buonissimo cotone, disinfettate e imbustate una per una. Realizzate in tre taglie 3-6 anni, 6-9 anni e 9-12 anni, sono state cucite dalla cooperativa Convoi, una cooperativa sociale che si occupa sia di servizi all’infanzia e adolescenza sia di inserimento al lavoro di persone fragili e svantaggiate.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate