A PRATO CALA L’RC AUTO, MA RESTA LA PIÙ CARA IN TOSCANA

Prato Claudio Vannacci 29 Marzo 2021 76 Nessun commento

image

Prato resta di gran lunga la provincia toscana dove la Rc Auto costa di più e questo nonostante il calo record, vicino al 20%, fatto registrare nei primi mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A dirlo è la ricerca pubblicata dall’Osservatorio Rc Auto di Facile.it che sottolinea come, un po’ in tutta la regione, le polizze siano diminuite a causa dell’effetto pandemia (con il crollo nel numero di incidenti nel periodo di lockdown). Un calo che però sta già avendo un’inversione di tendenza.
Tornando a Prato, la ricerca evidenzia come la provincia sia la più cara per le Rc Auto con un premio medio per assicurare un’auto a febbraio 2021 di 702,43 euro. Dietro, ben distanziate, seguono Massa-Carrara (566,94 euro) e Pistoia, con un premio medio pari a 562,33 euro. Tenendo conto che a febbraio 2021 il premio medio toscano era di 507,08 euro e quello italiano 464, ecco che risulta chiaro quale sia il “salasso” a cui sono sottoposti gli automobilisti pratesi.
A parziale consolazione il fatto che la provincia che ha registrato la riduzione più consistente sia proprio Prato, dove la tariffa Rc auto media è diminuita del 19,37% rispetto a febbraio 2020; segue, al secondo posto della classifica, Siena con un calo del 16,39%. Sul gradino più basso del podio si posiziona, staccata di un soffio, Lucca, dove il premio medio è sceso del 16,31% rispetto a 12 mesi fa. Continuando a scorrere la graduatoria toscana troviamo le province di Arezzo (-14,90%), Firenze (-14,88%), Pistoia (-14,46%) e Massa-Carrara (-12,94%).
Se, come detto, le tariffe rilevate lo scorso mese sono nettamente più basse rispetto a quelle del 2020, i dati analizzati da Facile.it hanno rilevato come tra gennaio e febbraio 2021 la curva dei premi sia tornata a salire in quasi tutte le province toscane. I rincari più elevati sono stati registrati in provincia di Grosseto dove la tariffa media è cresciuta, in un solo mese, del 6,09%, seguita da Arezzo (+5,77%), Firenze (+5,53%) e Massa-Carrara (+4,94%). Continuando a scorrere la graduatoria degli aumenti si posizionano Livorno, dove in un mese il premio medio è cresciuto del 4,65%, Pisa (+4,34%) e Pistoia (+0,17%). La curva dei premi è invece rimasta in discesa nella provincia di Lucca (-0,08%), Prato (-1,53%) e Siena (-3,47%).

Commenta

Video per giorno

Aprile: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate