Accademia e Uffizi per i disabili

Rachele Campi 2 Dicembre 2019 49 Nessun commento

image

Accademia e Uffizi per i disabili mettono a punto un percorso tattile dove è possibile toccare a mani nude riproduzioni di opere ispirate al David e ai prigioni di Michelangelo e una borsa antistress per gli autistici che sono soliti non amare luoghi troppo affollati. Sono i nuovi progetti presentati in occasione della giornata dei diritti delle persone con handicap. Insieme ad Irifor (istituto per ricerca, formazione e riabilitazione ciechi e ipovedenti), Università di Firenze, la Galleria dell’Accademia (sotto la supervisione della funzionaria storica dell’arte dell’area servizi educativi Graziella Cirri) ha elaborato un percorso tattile formato da riproduzioni di opere da toccare a mani nude, appositamente concepito per ciechi e ipovedenti, che verrà allestito e messo a disposizione del pubblico della Galleria nei prossimi mesi. A partire dalle prossime settimane agli Uffizi verrà testata l’Activity Bag: una borsa dai contenuti speciali, ideata per rendere meno pesante la visita delle persone con problemi di autismo nel frequentatissimo museo vasariano. “La giornata internazionale della disabilità è sempre un’occasione per rendersi conto cosa è stato fatto nell’ultimo anno e cosa ci proponiamo per l’anno prossimo per rendere i nostri musei sempre più accessibili ed inclusivi- commenta il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt – Oggi aggiungiamo alla nostra offerta l’Activity Bag per le persone con problemi di autismo e inauguriamo il percorso tattile della Galleria dell’Accademia, che completa i percorsi già esistenti agli Uffizi e a Palazzo Pitti”.

Commenta

Video per giorno

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate