AGGRESSIONE MANIFESTANTI VIA GALVANI, BIFFONI: INACETTABILE

Prato Eleonora Barbieri 12 Ottobre 2021 48 Nessun commento

image

Ieri sera l’aggressione a colpi di mazza da baseball da parte di un gruppo di cinesi ai danni di alcuni manifestanti avvenuta al pronto moda Dreamland di via Galvani, dove era in corso uno sciopero con picchetto promosso dal sindacato Si Cobas. Oggi la condanna unanime del mondo politico. Il primo a intervenire è stato il sindaco Matteo Biffoni, in passato spesso criticato dai Si Cobas per le sue posizioni considerate “tiepide” rispetto alle proprie battaglie. Oltre a chiedere che i responsabili dell’aggressione paghino, il primo cittadino chiede nuovamente l’intervento dello Stato.
La richiesta di intervento dello Stato e solidarietà ai manifestanti che ieri sera hanno protestato in centro per il mancato intervento della questura durante l’aggressione, sono state manifestate anche dall’assessore regionale Stefano Ciuoffo, dal Pd, dalla Cgil di Prato, dal Partito comunista italiano e da Sinistra italiana.
Interventi, questi, definiti “ipocriti” da Aldo Milone di Forza Italia mentre Fratelli d’Italia chiede, attraverso un atto formale in Consiglio comunale, un tavolo di discussione condiviso tra le forze politiche della città e gli attori socio-economici. perchè sindaco e politica esercitino il ruolo di collante della società davanti ad episodi che non rendono onore alla nostra città”

Commenta

Video per giorno

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate