ALLA FORTEZZA DA BASSO L’ASSEMBLEA CONFINDUSTRIA FIRENZE

Firenze Rachele Campi 19 Novembre 2021 76 Nessun commento

image

Il presidente nazionale di Confindustria Carlo Bonomi arriva nel capoluogo toscano in occasione dell’assemblea 2021 di Confindustria Firenze. A fare gli onori di casa Maurizio Bigazzi, il presidente dell’associazione fiorentina. In sala Paolo Gentiloni commissario Ue agli Affari economici, il sindaco Dario Nardella, E il presidente della regione Toscana Eugenio Giani e le autorità cittadine. Insieme, governo e imprese per dare credito al piano industriale del paese dopo la battuta d’arresto provocata dal covid. In collegamento anche il ministro per le Infrastrutture e la mobilità sostenibili Enrico Giovannini. “Abbiamo di fronte una sfida senza precedenti: abbattere i tempi medi di realizzazione delle grandi opere da 15 anni, secondo i dati della Banca d’Italia, a 5 anni”. Sul piatto anche i fondi del pnrr. Con la legge di Bilancio ci sono 32 miliardi stanziati per infrastrutture, sistemi di mobilità, transizione alla mobilità sostenibile. Per Gentiloni “Occorre sostenere la crescita e renderla lunga, ” in questa direzione – dice – vanno le politiche di bilancio Ue”.  Servono riforme per Bonomi, le stesse che il paese aspetta da 30 anni e il pnrr serve anche a questo, a fare le riforme, 23 da oggi alla fine dell’anno. Altro tema affrontato è legato alla pandemia. Per Confindustria serve l’obbligo vaccinale. Dobbiamo essere uniti dice il presidente di Confindustria Firenze, creare una rete, un altro lockdown vorrebbe dire far cadere l’industria in disgrazia.

Commenta

Video per giorno

Novembre: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate