Ambulatorio abusivo, Gdf denuncia due falsi medici cinesi

Gigliola Caridi 11 Luglio 2019 86 Nessun commento

image

Un ambulatorio abusivo è stato scoperto dalla guardia di finanza in un appartamento alla periferia di Firenze: a gestirlo sarebbero stati due cinesi che sono stati poi denunciati dalle fiamme gialle per esercizio abusivo della professione medica. Nell’ambulatorio trovati, spiega la Gdf in una nota, molti farmaci, anche scaduti, flebo, siringhe e attrezzature varie. L’accertamento è scattato dopo che i finanzieri avevano notato un gruppo di cinesi vicino a un immobile situato in una traversa di via Pistoiese. Alcune delle persone mostravano “segni di medicazioni di varia natura”, cosa che ha insospettito i militari che hanno deciso di controllare l’abitazione trovandosi poi di fronte ai due denunciati, “vestiti di tutto punto da medico, intenti a prescrivere farmaci nonché a somministrare flebo a due connazionali mentre altre persone erano in attesa”. Complessivamente sono stati sequestrati più di 350 scatole di medicinali, sia italiani che di provenienza cinese, tra antibiotici, cortisonici, antinfiammatori, analgesici, antipiretici e antiallergici, in alcuni casi privi delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana e, in altri, anche scaduti nonché strumentazione medica, da sfigmomanometri a siringhe e flebo, e varie sedie/sdraio ammassate tra il soggiorno e la cucina, verosimilmente utilizzate per far accomodare e ‘trattare’ i pazienti. Oltre a prodotti cosiddetti da banco, venduti nelle farmacie, rinvenuti più farmaci non vendibili in Italia senza ricetta, probabilmente acquistati via internet dalla Cina.

Commenta

Video per giorno

luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate