AUMENTO CONTENUTO POVERTA’ SOLO GRAZIE A AMMORTIZZATORI

Toscana Chiara Valentini 22 Gennaio 2021 69 Nessun commento

image

16mila poveri in più per un totale di 121mila individui che vivono sotto la soglia di povertà. E’ il dato che emerge dal rapporto 2020 della povertà in toscana elaborato da irpet. Un aumento tutto sommato contenuto (+0,2%) visto l’anno della pandemia ma è un dato che non sono buone notizie. I numeri sono dovuti infatti ai molti ammortizzatori sociali, blocco dei licenziamenti e tutte quelle misure regionali e nazonali che finiranno nel 2021. Senza questi i 121mila poveri sarebbero raddoppiati. Ed è probabile, visto che si tratta di una media, che in alcuni momenti del 2020 lo siano stati visto che le misure non sono state immediate. inoltre, stima l’Irpet, ci sono quasi 60mila persone che non sono ancora povere ma potrebbero diventarlo nel corso di quest’anno. la regione punta su una sempre maggiore sinergia con le altre istituzioni. La maggior parte dei nuovi poveri sono giovani (il 55% ha meno di 35 anni). Le zone più colpite sono quelle urbane, ma anche la costa e il sud della regione. La caritas ricorda che le persone che si sono rivolte ai suoi servizi sono state 19310 nel 2020, il 33,7% di loro lo faceva per la prima volta. Si tratta di persone che già erano disoccupate e vivevano grazie all’aiuto di congiunti che a loro volta sono rimasti senza entrate, o dei molti che vivevano in quella zona grigia fatta di precariato e di sommerso. In generale, spiega l’Irpet, il calo del PIL toscano è stato dell’11%. Tradotto in potere d’acquisto significa che nel 2020, in media, sono entrati 730 euro in meno per individuo, 1600 euro in meno a famiglia. 

Commenta

Video per giorno

Febbraio: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate