AUTO: CONFARTIGIANATO, -30% VENDITE A GENNAIO

Toscana Gigliola Caridi 4 Febbraio 2022 133 Nessun commento

image

Mercato dell’auto in picchiata. È l’allarme di Confartigianato Imprese Firenze che ha fatto un’indagine tra i propri soci del settore auto, comparto che sta vivendo un momento di difficoltà.”Il mercato delle auto è in grande crisi, il Governo ha sottovalutato il problema e ora dovrebbe porre rimedio, dicono da Confartigianato, In Toscana, per l’inizio del 2022, abbiamo avuto un -30% di vendite”. Il 2022 non è partito bene. E non va meglio nel resto del paese. A gennaio, in Italia, per quanto riguarda le immatricolazioni c’è stato un calo del 19,7% rispetto allo stesso mese del 2021 e del 34,8% rispetto al 2019. “Il mercato non esiste più, sottolinea in una nota Confartigianato , il Covid ha creato enormi problemi nelle vendite e quelle poche auto che vendiamo magari arrivano in ritardo. I clienti non sono soddisfatti, neanche a livello economico: il Governo deve proporre incentivi seri, come è stato fatto per il bonus casa. Servono vantaggi fiscali a tutto tondo, non solo sulla rottamazione ma anche sull’acquisto della nuova vettura, altrimenti sarà difficile andare avanti”.

Commenta

Video per giorno

Novembre 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate