Ballottaggi: riscossa del Pd in Toscana

Caterina Gonnelli 10 Giugno 2019 111 Nessun commento

image

Il centrosinistra vince a Prato e Livorno con Matteo Biffoni e Luca Salvetti. Ma il centrodestra scardina una roccaforte “rossa” prendendosi Piombino, in provincia di Livorno. Questi alcuni dei verdetti dei ballottaggi che hanno coinvolto 18 comui toscani mostrando però un calo dell’affluenza, forse complice il caldo che ha portato molte persone al mare: 54,13% contro il 67,51% del primo turno.Nella città laniera il primocittadino uscente ha ottenuto il 56,1% dei voti mentre lo sfidante Daniele Spada del centrodestra si è fermato a 43,9%. Festa grande in centro per i sostenitori del centrosinistra. a Prato l’affluenza definitiva è al 56,5%: rispetto al primo turno il calo percentuale è di quasi 12 punti.A Livorno cinque anni dopo lo storico colpaccio del Movimento 5 Stelle di Filippo Nogarin il Pd si riprende la città dove nacque il Pci. Il nuovo sindaco eletto col 63% al ballottaggio è Luca Salvetti, giornalista dell’emittente Tv Telegranducato che batte Andrea Romiti del centrodestra. Il vero colpo di scena è a Piombino, città da sempre rossa e operaia, dove il centrodestra vince con Francesco Ferrari al 64.3% delle preferenze contro il 35.7% di Anna Tempestini, che in termini di voti assoluti significano quasi il doppio: 10411 contro i 5789. A Pontedera, l’altra città operaia, la spunta invece il candidato del centrosinistra Matteo Franconi con appena 430 voti di vantaggio su Matteo Bagnoli del centrodestra.
Decisamente clamoroso il risultato di Cortona , provincia di Arezzo protagonista di un vero e proprio ribaltone: Luciano meoni , centrodestra, è il primo cittadino con il 51,7% su Andrea Bernardini, centrosinistra (48%).
Strano caso quello di Capoliveri, dove la popolazione è sotto i 15mila abitanti ma si votava comunque per una seconda volta visto che al primo turno era stata raggiunta la parità assoluta. Stavolta Michele Gelsi, della lista Capoliveri Bene Comune ha vinto ed è diventato sindaco, ma per sole 21 schede. A Signa, provincia di Firenze, dove non sono mancate le polemiche dopo che in uno dei seggi un crocifisso è stato coperto con dello scotch, eletto sindaco per il centrosinistra Giampiero Fossi, ex assessore comunale alla cultura.Storica svolta a destra per Agliana, dove Luca Benesperi conquista il Comune con il 52% e uno scarto di circa 270 voti su Massimo Vannuccini del centrosinistra.

Commenta

Video per giorno

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate