Bomba Firenze: tribunale dispone nuova perizia su dna

Teresa Rabotti 13 Marzo 2019 105 Nessun commento

image

Il tribunale di Firenze ha deciso di disporre una nuova perizia sul Dna estrapolato dai resti dell’ordigno artigianale usato per l’attentato dinamitardo alla libreria Il Bargello di CasaPound – in cui la notte del 1 gennaio 2017 rimase gravemente ferito l’artificiere della polizia di Stato Mario Vece -, che per l’accusa apparterrebbe a Salvatore Vespertino, finito sul banco degli imputati insieme ad altri 38 esponenti di area anarchica. Secondo la consulenza della difesa, la perizia, eseguita dalla polizia scientifica, non sarebbe affidabile: “Si è trattato – spiega il legale di Vespertino, avvocato Sauro Poli – di un’operazione inaffidabile perché eseguita in assenza di in metodo accreditato”. Il tribunale ha deciso di disporre una nuova perizia anche sulle ferite riportate dall’artificiere ferito. Il conferimento dell’incarico ai consulenti avverrà nel corso dell’udienza di domani.

Commenta

Video per giorno

maggio: 2019
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate