CASO DAVID ROSSI, FANTI: “RITENGO CHE SI SIA SUICIDATO”

Siena Caterina Gonnelli 8 Febbraio 2022 228 Nessun commento

image

Io ritengo che David Rossi si sia suicidato». Lo ha detto Valentino Fanti, ex capo segreteria generale di banca Mps, in audizione in commissione d’inchiesta parlamentare sulla morte dell’ex capo comunicazione di banca Mps precipitato dalla finestra del suo ufficio il 6 marzo 2013, confermando poi di aver letto il 4 marzo la mail nella quale David Rossi manifesta l’intenzione di suicidarsi.
«La mattina del 4 marzo 2013 quando la signora Pieraccini venne nel mio ufficio e mi fa vedere la mail di ‘help’ che David Rossi aveva mandato a Viola dicendomi di fare qualcosa, la liquidai velocemente perché mi aveva coinvolto in un fatto delicato, fuori dall’ambito lavorativo e non dovevo una risposta a lei ma alla mia coscienza» ha spiegato Fanti che avrebbe ripercorso l’incontro avuto il venerdì precedente con Rossi con il quale aveva un ottimo rapporto. Lui venne nel mio ufficio e mi disse che a seguito delle perquisizioni era entrato in uno stato di disagio e faceva fatica a lavorare serenamente». «Il giorno in cui è successa la disgrazia io ero uscito prima del solito – ha detto Fanti – la sera mi chiamò la collega Dalla Riva dicendomi che Rossi si era gettato dalla finestra dell’ufficio. Quando arrivai c’era già l’ambulanza e una volante, noi rimanemmo ai margini e non entrammo nel vicolo. Dopo poco arrivarono anche i magistrati. Io sono tornato in banca il giorno dopo, non ho avuto accesso agli uffici».La commissione d’inchiesta ha sentito anche Lorenza Pieraccini, ex segretaria dell’amministratore delegato di banca Mps Fabrizio Viola, a proposito della mail di ‘help’ inviata da David Rossi,: «Avevo visto che la mail era stata aperta e ho dato per scontato che la posta fosse già stata letta. Si poteva aprire in cinque, sei persone. Il dottor Viola, io, il dottor Fanti e una o due dello staff».Pieraccini ha proseguito: «Viola in quei giorni era in vacanza a Dubai e ritenni di dover andare dal capo segreteria Valentino fanti. Le cose da fare le doveva decidere Fanti, non io. Io l’ho spronato a fare qualcosa, poi doveva decidere lui».

Commenta

Video per giorno

Maggio 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate