CASO VICOFARO, SOLUZIONE ANCORA LONTANA

Pistoia Patrizio Ceccarelli 4 Novembre 2020 93 Nessun commento

image

Una riunione fiume, che si è protratta fino a sera, quella di ieri tra Regione Toscana, prefettura, Asl e Comune di Pistoia. All’ordine del giorno la situazione di Vicofaro, o meglio trovare una soluzione per gli ospiti della struttura che che nei giorni scorsi hanno lasciato la parrocchia di don Massimo Biancalani e adesso sono ospitati provvisoriamente in alberghi sanitari di Montecatini, e anche per gli altri 20 che sono rimasti in quarantena a Vicofaro e che tra pochi giorni dovranno essere ricollocati altrove.
Una soluzione tuttavia non è stata trovata. Secondo quanto messo nero su bianco dall’ex governatore Enrico Rossi, con l’ordinanza regionale n. 88, si chiede all’Asl Toscana Centro di procedere «a un adeguato decongestionamento della comunità di Vicofaro, con il ricollocamento dei soggetti presso strutture di cui abbia la disponibilità o, in mancanza, presso strutture di terzi messe a disposizione a titolo di comodato gratuito». Secondo l’ordinanza la Asl è impegnata «ad attivare un apposito percorso di ricollocamento e gestione delle nuove strutture nel tempo minimo necessario» e a verificare «entro un mese dall’adozione di questa ordinanza (entrata in vigore l’8 ottobre scorso e quindi prossima allo scadere), lo stato di attuazione del programma di ricollocamento, riferendone all’autorità sanitaria regionale».
L’Azienda sanitaria si era attivata pubblicando un bando per selezionare ostelli sanitari con relativi gestori in cui poter ricollocare i rifugiati della comunità di Vicofaro, ma non c’è stata per ora alcuna adesione.
Insomma, la soluzione, nonostante le scadenze siano imminenti, ancora non è stata trovata e ora a complicare le cose ci si è messo anche il covid, che ha contribuito ad accumulare i ritardi.

Commenta

Video per giorno

Dicembre: 2020
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate