Chiusura teatri, Metastasio e Camerata non si fermano

Prato Alessandra Agrati 11 Novembre 2020 66 Nessun commento

image

La chiusura prevista nel Dpcm del 24 ottobre aveva di fatto svuotato le sale dei teatri , ma l’aumento dei contagi rende la riapertura, in tempi brevi, una remota speranza, cosi Metastasio e Camerata Strumentale Città di Prato hanno rivoluzionato il loro cartellone trovando nuovi “strumenti” per rimanere comunque vicino al proprio pubblico.
Il Metastasio, che a settembre ha organizzato il consueto festival Contemporanea e ha potuto debuttare con il primo blocco di spettacoli, ora punta sulla realizzazione di un radiodramma e di uno sceneggiato televisivo in bianco e nero. Una nuova programmazione pensata anche per permettere almeno a un gruppo di 15 artisti che compongono il Gla, il Gruppo di Lavoro Artistico, di poter continuare a lavorare.
” Un modo per garantire la continuità artistica attraverso un patto spettatoriale con il pubblico– ha spiegato Massimiliano Civica consulente artistico del teatro – ma anche la possibilità di scritturare gli attori e registi del Gla e di occupare pienamente i lavoratori della Fondazione. Intanto continuiamo a provare gli spettacoli che erano in programma per gennaio e febbraio nella speranza di poter tornare preso in sala”. Il Metastasio ha investito molto nella riprogettazione degli spazi, avvalendosi anche di un team di architetti, per garantire il distanziamento sociale senza rinunciare alla bellezza e all’accoglienza.
La produzione radio L’arte invisibile, prevede 16 appuntamenti che spaziano dai radiodrammi, agli adattamenti radiofonici, dalle divagazioni artistiche sul Rigoletto, alle serate di varietà radiofonico che saranno trasmessi su Rete Toscana Classica e successivamente sul sito del Metastasio e sul suo canale youtube.
Il 18 novembre andrà in onda il radiodramma Arianna e la vita, mentre il 25 novembre l’appuntamento è con la prima puntata del melodramma La Maledizione Piccolo viaggio senza ritorno, guardando da lontano il Rigoletto di Giuseppe Verdi. IlLa programmazione, fino ad aprile, prevede Go West, Go Nord, Go Sud, I ciechi,Hotel Blue Moon, L’intrusa, Claudio e Gertrude sono morti, Il canto del cigno, Il paese dei ciechi e All’uscita di Luigi Pirandello.
La produzione televisiva propone pillole video, Instant Movie, e uno Sceneggiato in bianco e nero come negli anni’60 a cura di Massimiliano Civica, John Snelliberg Film. Con la didattica a distanza e la nuova organizzazione scolastica per non perdere il rapporto con i giovani il Metastasio ha pensato un percorso di riflessione su temi sociali e politici mediato dai contesti artistici
Anche la Camerata Strumentale Città di Prato, alla vigilia del debutta della Canzona di ringraziamento di Beethoven, previsto per domani 12 novembre come regalo agli abbandonati che sono sempre stati vicini ai musicisti anche durante il periodo di quarantena, ripensa il suo cartellone. “Eravamo pronti a debuttare con la nuova stagione – spiega la Soprintendente Barbara Boganini – ma nel rispetto del pubblico e degli artisti, visto il particolare momento che crea incertezza nei tempi della chiusura dei teatri, abbiamo deciso di sospendere la stagione per poterla programmare nella sua interezza quando ci saranno le condizioni per farlo.”
Intanto, però, è stato programmato il nuovo cartellone con strumenti diversi: il 12 e il 22 novembre, saranno trasmessi su Rete Toscana Classica alcune registrazioni delle musiche previste in programma, a in parte eseguite dalla Camerata nelle scorse stagioni, con altri interpreti.
Tutta la programmazione è stata pubblicata sul sito della Camerata
Gli abbonamenti già sottoscritti rimarranno validi per le nuove date di programmazione e includeranno il concerto del 12 novembre con il maestro Ticciati e tutti quelli della Stagione 2020-2021. E’ prevista anche la possibilità di richiedere un voucher sostitutivo, da spendere in qualsiasi altro concerto della Camerata strumentale.

Commenta

Video per giorno

Dicembre: 2020
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate