CINGOLANI, RIFIUTI TOSSICI ANCHE SOTTO PISTA AEROPORTO PISA

Pisa Gigliola Caridi 21 Aprile 2021 166 Nessun commento

image

Il materiale utilizzato per la realizzazione della pista presso l’aeroporto di Pisa, nel sottofondo, è risultato contenere “keu”, una cenere da fanghi riciclato che “rappresentava una potenziale fonte di contaminazione”. Lo ha detto il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani rispondendo durante il question time alla Camera in relazione alla vicenda che ha avuto risvolti giudiziari nella provincia di Pisa, “l’operazione Keu” riguardante la gestione e lo smaltimento di rifiuti tossici in modo illecito con il coinvolgimento – secondo gli inquirenti – di una persona collegata alla’ndrangheta. In particolare si tratta di ottomila tonnellate di keu, rifiuto prodotto dallo smaltimento delle concerie che sarebbe stato utilizzato in diversi lotti del territorio della provincia di Pisa. Il ministro ha fatto riferimento a quanto emerso dalle indagini, precisando che sono coperte dal segreto istruttorio, aggiungendo che un procedimento di bonifica, per una parte della lottizzazione adibita a viabilità di cantiere, “è stato avviato presso l’area Green Park nel Comune di Pontedera e si è attualmente in attesa della rimozione della fonte primaria di contaminazione e messa in sicurezza d’emergenza”.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate