CLANDESTINI AL LAVORO, CARABINIERI ARRESTANO IMPRENDITORE

Prato Nadia Tarantino 14 Luglio 2022 111 Nessun commento

image

Un imprenditore cinese di 46 anni è stato arrestato dai carabinieri per sfruttamento di manodopera. Le manette sono scattate ieri, mercoledì 13 luglio, al termine di un controllo in un’azienda in via di Casale dove dei sette operai trovati al lavoro, cinque sono risultati clandestini e perciò denunciati per ingresso illegale nel territorio italiano. L’elevata quota di manodopera irregolare ha portato alla sospensione dell’attività lavorativa. Il controllo è stato fatto dai militari della Stazione di Iolo e dai colleghi del Nucleo lavoro di Prato che hanno operato insieme all’Ispettorato territoriale del lavoro della Toscana. Emerse numerose irregolarità in materia di sicurezza del lavoro: contestate infrazioni per 20.500 euro. L’imprenditore finito in manette è stato messo agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.
Il controllo rientra nella campagna di vigilanza speciale sui luoghi di lavoro denominata “Alt caporalato”.

Commenta

Video per giorno

Agosto 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate