COLPITO DA UN CAVO IN PORTO, UN MORTO A LIVORNO

Livorno Caterina Gonnelli 7 Settembre 2021 71 Nessun commento

image

Tragedia sul lavoro nel porto di Livorno: un marittimo di origine filippina, 55 anni, è morto stamani alle 12.10 dopo essere stato colpito da un cavo di acciaio mentre si stavano effettuando le operazioni di ormeggio di una nave. Uno dei cavi che assicuravano la nave alla banchina si è improvvisamente spezzato creando un effetto frusta che ha colpito il marinaio al torace. Violentissimo il colpo. Ogni tentativo di soccorso del 118 intervenuto con un’ambulanza è però stato inutile, l’uomo è morto prima di essere trasferito in ospedale. Per i rilievi sono intervenute Polmare e Capitaneria di Porto. Il magistrato di turno , giunto sul luogo dell’incidente insieme al personale del Dipartimento di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro di Livorno per le prime verifiche, ha disposto precauzionalmente il fermo della petroliera ormeggiata alla darsena Petroli del porto ed in procinto di partire per Genova.

Commenta

Video per giorno

Settembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate