CORONAVIRUS, ALTRI 79 CONTAGI: L’INCIDENZA RESTA SEMPRE ALTA

Prato Claudio Vannacci 19 Aprile 2021 65 Nessun commento

image

Sono 79 i contagi da coronavirus nella provincia di Prato nelle ultime 24 ore, un numero ancora troppo alto che conferma una delle incidenze più alte a livello nazionale e ancora molto sopra la fatidica soglia di 250 casi ogni 100mila abitanti che, in teoria, fa di un territorio una zona rossa. Si allunga ancora il numero delle vittime: altre 3 con il bilancio che sale a 481, mentre quello dei casi supera quota 19.500. Le vittime sono un pratese di 72 anni e un vaianese di 89 deceduti al Santo Stefano e una donna di Prato di 94 anni morta nella sua abitazione. Al Santo Stefano tornano a crescere i ricoveri con 154 pazienti Covid in area medica (10 in più di ieri) e 16 in terapia intensiva (due in meno). Sempre piene anche le cure intermedie: 53 ricoveri al Centro Pegaso, 23 alla palazzina del vecchio ospedale e 42 a La Melagrana.
E’ questo l’andamento dell’emergenza sanitaria stando al bollettino diffuso oggi, lunedì 19 aprile, dalla Regione per fare il punto in Toscana dove si contano 771 nuove positività (totale 217.349) e 31 decessi (totale 5.883). Le ultime vittime sono 20 uomini e 11 donne, età media 83 anni.
Gli ultimi casi sono emersi dall’analisi di circa 11mila tamponi con un tasso di positività, esclusi i controlli, in crescita al 18,7 per cento.
Aumenta il numero dei ricoveri: in appena 24 ore sono 49 in più rispetto a ieri i letti occupati negli ospedali toscani per un totale di 1.850, 273 dei quali in terapia intensiva. Un migliaio, invece, le persone dichiarate guarite a tutti gli effetti, risultate cioè negative al doppio tampone di controllo.

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate