CORONAVIRUS BAMBINA FALSO ALLARME

Prato Eleonora Barbieri 11 Febbraio 2020 73 Nessun commento

image

Secondo falso allarme Coronavirus all’ospedale di Prato. Ieri pomeriggio, 10 febbraio, è scattato il protocollo Asl per una bambina cinese di 9 mesi arrivata al pronto soccorso con sintomi simili a quelli della terribile malattia che sta tenendo sotto scacco il mondo intero.
Da nove giorni la piccola era tornata da Wuhan, la città cinese da dove è partito il Coronavirus, e quindi il livello di attenzione sul suo caso è stato altissimo. Sono stati inviati i campioni a Siena e fortunatamente il test ha dato esito negativo. Sottoposta ad altri accertamenti le è stata riscontrata una patologia diversa per cui è ancora ricoverata in ospedale ma non più, ovviamente, in isolamento. Il primo falso allarme risale a una settimana fa e ha riguardato una pratese di 59 anni che aveva soggiornato nell’albergo di Roma nel periodo in cui erano presenti anche i due cinesi positivi al Coronavirus. L’Asl Toscana Centro ricorda quale è la giusta procedura da seguire in caso di sintomi sospetti. “E’ importante ricordare a tutti i soggetti che rientrano nel criterio epidemiologico e con presenza di un quadro clinico a rischio di contattare il 118 e non recarsi direttamente in pronto soccorso – spiega Renzo Berti, direttore Dipartimento Prevenzione- La centrale operativa prenderà in carico la segnalazione ed attiverà i percorsi necessari all’assistenza e alla verifica diagnostica“. Certo, lascia perplessi il fatto che la piccola e la sua famiglia siano riusciti a uscire da Wuhan nonostante la quarantena imposta dal governo. E’ un caso isolato o altri sono riusciti a sfuggire all’isolamento? Una domanda a cui è difficile dare una risposta. Oggi pomeriggio in prefettura a Firenze è stato fatto il punto alla presenza degli amministratori di Prato e di Firenze e del console cinese a cui è stato chiesto di fornire nomi e numeri dei connazionali rientrati o che stanno per farlo in modo da consentire all’Asl di tenerli sotto controllo. Cosa che sarà fatta anche con le scuole già da domani. I dirigenti scolastici hanno fornito i contatti degli assenti in modo che il dipartimento di prevenzione possa monitorare la loro autoquarantena

Commenta

Video per giorno

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate