COVID 19, HOTEL S. MARCO APRE A POSITIVI DIMESSI DA OSPEDALE

Prato Nadia Tarantino 26 Marzo 2020 39 Nessun commento

image

E’ l’hotel San Marco con le sue quaranta camere il primo albergo della provincia di Prato ad accogliere i pazienti affetti da coronavirus che vengono dimessi dall’ospedale. Già ieri, mercoledì 25 marzo, i tecnici della Asl Toscana centro hanno cominciato il lavoro necessario a mettere a punto la complessa macchina organizzativa che consentirà di abbinare a questa struttura una determinata tipologia di pazienti. Tocca comunque all’Ufficio di igiene dare l’ok definitivo dopo l’ultimo sopralluogo in programma in queste ore.
L’hotel San Marco è tra quelli che, attraverso Federalberghi, ha dichiarato alla Regione e alla Asl Toscana centro la propria disponibilità ad ospitare persone che, una volta uscite dall’ospedale, devono continuare ad osservare l’isolamento ma non possono farlo a casa per via della presenza dei familiari. Una risposta importante quella arrivata dagli albergatori della provincia di Prato pronti da subito a fare la loro parte in un momento di grande emergenza sanitaria.
La presenza di persone positive al coronavirus richiede una grandissima cautela e tutta una serie di precauzioni per evitare contagi: ecco che l’accordo siglato con gli albergatori prevede che la fornitura dei pasti e dei servizi di assistenza – tra questi rientrano, ad esempio, il cambio della biancheria e delle lenzuola – è a carico della Asl. Nessuno, a parte chi è autorizzato dalla Asl Toscana centro, può accedere alla camera che deve essere considerata ad esclusivo uso della persona in isolamento; questo significa che non son ammesse visite. Le camere dell’albergo – del San Marco come degli altri scelti dalla Asl – sono state completamente rivoluzionate per renderle compatibili all’esigenza sanitaria: un lavoro che sta impegnando ancora ora diversi dipendenti che devono seguire scrupolosamente le indicazioni che sono state fornite.
Nel costo della camera – circa 30 euro a carico dell’azienda sanitaria – l’albergatore deve garantire l’apertura della reception 24 ore su 24, 7 giorni su 7, così da poter ricevere quelle persone autorizzate ad entrare in contatto con il paziente. Alla fine della permanenza, la struttura sarà completamente sanificata senza nessun costo per i proprietari.
Federalberghi, tra le prime associazioni a rispondere all’invito della Regione di mettere a disposizione camere da destinare a chi è positivo ma non può gestire l’isolamento nella propria abitazione, ha raccolto l’adesione di diversi associati per un totale di 556 stanze che, con i primi pazienti che saranno trasferiti al San Marco, scendono a 516.

Commenta

Video per giorno

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate