COVID 19, ODISSEA DI UN PAZIENTE POSITIVO PER AVERE TAMPONE

Prato Eleonora Barbieri 16 Marzo 2020 74 Nessun commento

image

Questa è l’odissea che un uomo di 55 anni di Prato, da giorni con febbre alta e sintomi sospetti da Covid 19, ha vissuto per riuscire ad avere un tampone. Tampone che ieri è risultato positivo, a dimostrazione che non era ipocondria o una bizza.
A raccontarci la vicenda è il medico del paziente, Rosanna Sciumbata, molto conosciuta in città anche per il suo ruolo di consigliere comunale di maggioranza e di vicepresidente dell’ordine dei medici. I primi sintomi al paziente sono comparsi una decina di giorni fa. Poi è arrivata la febbre. All’inizio la situazione è stata monitorata a distanza dalla stessa dottoressa. Poi la febbre è salita e con essa anche il forte sospetto che si trattasse di Covid 19. Il medico ha quindi invitato la famiglia a chiamare il numero unico dell’Asl per richiedere un tampone che per ben due volte gli è stato rifiutato negando che le condizioni del paziente dipendessero da Coronavirus e invitando l’uomo a chiedere la visita del proprio medico curante. Sciumbata ha chiamato quindi l’ufficio Igiene dell’Asl che prima ha garantito la presa in carico del paziente e poi non si è presentato. Venerdì il nuovo sollecito ma il tampone è arrivato solo dopo aver minacciato tutti di denuncia. Anche la risposta è stata poco tempestiva ed è arrivata nella tarda mattina di ieri dopo l’intervento della direttrice della società della salute Lorena Paganelli. L’esito è positivo. Il 55enne ha il Covid19. Nel frattempo la febbre è scesa, sta meglio e i suoi familiari hanno quasi terminato la quarantena.

Commenta

Video per giorno

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate