DA LUNEDÌ RIAPROMO LE PISCINE

Prato Alessandra Agrati 23 Maggio 2020 55 Nessun commento

image

La piscina di San Paolo e quella da 25 metri di via Roma saranno le prime a riaprire lunedì 25 maggio, mentre quella da 50 metri sarà scoperchiata entro la fine del mese. Progressivamente verranno aperte anche quella al Villaggio e a Iolo. Viale Galieli sarà l’ultima a ripartire e non è neppure certo, visto che è stato pubblicato il bando per i lavori di ristrutturazione.
“Stiamo aspettando che vengano pubblicati tutti i protocolli – spiega Gabriele Grifasi presidente del Cgfs, società che gestisce le piscine comunali -. Riapriremo nella massima sicurezza e dopo un confronto anche con i sindacati. Stiamo anche organizzando l’attività estiva a bordo vasca per la piscina di via Roma. Probabilmente verranno disegnate delle isole dove posizionare le sdraio a 1,20 metri di distanza fra loro. Per chi prende il sole sdraiato sull’asciugamano la distanza è di 2 metri. Un servizio che riparte, mantenendo le tariffe già stabilite.”
Gli ingressi saranno comunque contingentati prenotando tramite mail o telefono.
In via Galcianese, prima piscina coperta a ripartire, si inizia a lavorare per disegnare i percorsi d’ingresso e di uscita, per organizzare le postazioni con gel dove sarà presente anche un operatore che sanificherà con un apposito spray le suole delle scarpe. In ogni corsia possono nuotare fino ad un massimo di 7 persone, ma il problema sono le distanze per le docce e nello spogliatoio, quindi il numero dei nuotatori potrebbe essere inferiore.
I vestiti non potranno essere lasciati negli spogliatoi ma dovranno essere riposti nelle borse e portati a bordo vasca dove si può accedere soltanto dopo aver fatto la doccia utilizzando il sapone. Previsti anche cicli periodici di sanificazione degli ambienti
In via Roma, per aumentare la capienza, non verranno aperti gli spogliatoi e le docce si faranno all’aperto.
Le associazioni sportive si stanno organizzando anche per capire come fare ripartire i corsi, per ora soltanto quelli degli adulti e come gestire i rimborsi degli abbonamenti per i mesi di chiusura. “Probabilmente si procederà tramite voucher – continua Grifasi –. Per quanto riguarda i corsi per i bambini si riprenderà a settembre, la stagione ormai è conclusa e poi qui la gestione è più complicata perchè per i principianti è necessaria la presenza in acqua dell’insegnante e quindi non sono garantite le distanze di sicurezza. Inoltre molti bambini non sono autosufficienti nel vestirsi e nello spogliarsi e quindi hanno bisogno di un genitore nello spogliatoio”.
Intanto sono partititi i lavori per le ristrutturazioni delle piscine comunali, in preparazione anche il bando per i lavori straordinari di via Roma. Dopo alcune problematiche tecniche nella cantierizzazione, riprnderà il cantiere per la piscina riabilitativa.
“Terminata l’emergenza sanitaria – spiega il consigliere delegato per lo sport Enrico Romei – abbiamo riaperto i cantieri cercando di mantenere il cronoprogramma previsto per evitare che ci siano più strutture chiuse in contemporanea. La data del 25 maggio è quella da cui si può riaprire, ma per farlo bisogna che vengano rispettati tutti i protocolli che in parte sono affidati alle federazioni. La Fase2 è molto delicata e quindi va gestita con prudenza”.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate