DOPO 70 GIORNI FINE DELLE RESTRIZIONI: RIPARTE TUTTO

Prato Nadia Tarantino 16 Maggio 2020 74 Nessun commento

image

Lunedì 18 maggio è il giorno della ripartenza per tutte le attività, bar e ristoranti compresi. Il commento che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook stamani lasciava già intendere che la decisione era presa. Dopo il lungo tira e molla di ieri per aggiustare le diverse posizioni emerse anche nel corso della conferenza Stato-Regioni, dopo le raccomandazioni di qualcuno a non avere fretta e, al contrario, le sollecitazioni di altri a dare il via libera per non aggravare ulteriormente un quadro economico per molti settori già difficilissimo quando non addirittura compromesso, ecco la svolta: “Diversamente dalle decisione comunicate dal presidente Conte ieri mattina di una ripartenza graduale e di una distanza di due metri per molte attività, il Governo ha deciso la svolta. O meglio, un verto contrordine – scrive Rossi – la distanza si è ridotta notevolmente, ad un solo metro, e l’elenco delle attività da riaprire si è allungato, praticamente tutte e subito”. Non mancano le critiche manifestate attraverso una presa d’atto: “La mia opinione era e resta diversa ma non voglio che la Toscana sia penalizzata rispetto ad un quadro nazionale di cui comunque tra poco tempo, quando a fine mese la circolazione tra regioni tornerà libera, finirebbe per risentirne annullando gli effetti di eventuali interventi a favore di una maggiore sicurezza. Appena saremo in possesso delle disposizioni nazionali, adotteremo, allineandoci con esse – annuncia Rossi – le ordinanze regionali in Toscana”.
Restano due elementi fondamentali: comportamenti appropriati da parte dei cittadini e la capacità del servizio sanitario di individuare e isolare i casi positivi.
“Pur nella consapevolezza delle oggettive difficoltà della situazione, l’impressione è che si proceda a strambate, a cambiamenti repentini: prima chiusure tardive e blande per certe realtà, poi blocchi totali a prescindere da ogni altra valutazione e poi – conclude Enrico Rossi – aperture che spingono verso una normalità che purtroppo non esiste ancora. Il mio timore è che così finiamo per lasciare sul campo effetti più pesanti di altri paesi, sia sul piano della salute che su quello economico”.

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate