DROGA:BABY PUSHER, ORDINI TELEGRAM E WHATSAPP

Massa Gigliola Caridi 23 Dicembre 2020 120 Nessun commento

image

Pusher adolescenti in azione in un condominio del centro di Massa: per prenotare la droga usavano messaggi Whatsapp e Telegram, a cui seguiva la consegna entro poche ore. La Gdf ha scovato e denunciato al tribunale dei Minori di Genova due minorenni, di 16 e 15 anni, sorpresi a spacciare nel palazzo diventato ’piazza di spaccio’ di una proficua attività illecita. A dare l’allarme sono stati i condomini, insospettiti dal continuo via vai di gente in uno degli appartamenti. I militari hanno pedinato e seguito i giovanissimi assuntori, che andavano a comprare la droga, fin sul pianerottolo, trovando durante la perquisizione all’interno 20 grammi di hashish e 400 euro in contanti, un bilancino di precisione, un coltello e oltre 200 grammi di sostanza da taglio. Il metodo utilizzato dai giovani spacciatori prevedeva che il cliente effettuasse una “prenotazione” della sostanza stupefacente tramite un messaggio sulle chat di Telegram” o di Whatsapp” cui seguiva la consegna di quanto richiesto nei pressi del condominio.

Commenta

Video per giorno

Gennaio: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate