EFFETTI PANDEMIA SUI GIOVANI, I RISULTATI DELLA RICERCA ANS

Pistoia Patrizio Ceccarelli 17 Maggio 2021 140 Nessun commento

image

Abitazioni troppo piccole per far convivere due genitori che lavorano da casa, in ‘smart working’, e due studenti che seguono le lezioni a distanza con la ‘dad’. Anche i dispositivi (computer e tablet) spesso non sono sufficienti, per non parlare della connessione internet. Sono solo due degli aspetti emersi dai questionari a cui hanno risposto gli studenti di due istituti superiori del Pistoiese: liceo artistico Policarpo Petrocchi di Pistoia e liceo scientifico Coluccio Salutati di Montecatini. Il questionario è stato proposto agli studenti dei due istituti nell’ambito della quattordicesima edizione di «Dai un senso alla vita: rispettala!», l’iniziativa ideata dal Laboratorio Toscano Ans (Associazione nazionale sociologi), braccio operativo del Dipartimento regione Toscana Ans, di cui è presidente il sociologo pistoiese Giuliano Bruni. La manifestazione (7 aprile – 11 maggio), il cui programma prevedeva anche due concorsi (multimediale e letterario), si è conclusa nella Sala maggiore del Comune di Pistoia con la premiazione dei vincitori e la presentazione dei risultati della ricerca. Quest’anno Il tema scelto («Ripartiamo: uguali o diversi?») era legato agli effetti sui giovani della pandemia da Covid 19, dal punto di vista delle relazioni sociali e dei cambiamenti imposti dalla chiusura di scuole, palestre e luoghi di aggregazione. Gli studenti dei due licei hanno rappresentato il loro disagio e le loro sofferenze (il 57,4% dei ragazzi che hanno risposto al questionario ritiene che la categoria dei giovani sia stata quella più colpita dal punto di vista delle relazioni sociali), riuscendo a sintetizzarli in brevi video e componimenti letterari, che poi sono stati valutati da una giuria tecnica e da una giuria popolare che ha espresso il proprio voto online (dal 10 al 28 aprile), decretando i vincitori dell’edizione 2021. Per il concorso letterario la prima classificata è Giulia Celli, del liceo Salutati, «per aver saputo cogliere, nella complessa realtà attuale – questa la motivazione -, i valori del vivere inerenti la pazienza, la negatività dei tempi veloci e la non sempre motivata frenesia della società». Al secondo posto Marta Montemagni (liceo Petrocchi), «per aver saputo sottolineare i disagi dei giovani a livello comunicativo, nati nel periodo attuale, e per aver comunque colto segnali di speranza e positività». Al terzo posto Alisé Damiani (liceo Salutati), «per aver proposto, dopo un’analisi realista e disincantata della situazione attuale, una volontà di ripartire con infinito amore per le piccole cose quotidiane». Per il concorso multimediale, si è classificata al primo posto Erica Belotti (liceo Petrocchi), «per aver creato un filo conduttore tra se e i supereroi, alla ricerca di una forza per reagire alla pandemia basata su ironia e fantasia». Al secondo posto Caterina Oliviero, Nicole Parenti e Mabel Parlanti (liceo Salutati), con un video che ha anche ottenuto il maggior punteggio da parte della giuria popolare, «per aver colto la situazione contemporanea con realismo e poesia». Terza classificata Giulia Spina (liceo Petrocchi), «per aver saputo cogliere in un periodo di allarme come l’attuale, l’importanza di continuare a vivere pur con le imposte limitazioni». La consegna dei premi è avvenuta nel Palazzo comunale di Pistoia, alla presenza dei promotori della manifestazione e delle autorità. Presenti, tra gli altri, il sindaco Alessandro Tomasi e la consigliare regionale Federica Fratoni.

Commenta

Video per giorno

Giugno: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate