FARMACI ILLEGALI DA CINA, SCATTA SEQUESTRO AD AEROPORTO

Toscana TV 20 Dicembre 2019 102 Nessun commento

image

Oltre 800 confezioni di farmaci illegali sono stati sequestrati da Agenzia delle Dogane e Guardia di finanza di Pisa, coordinate dalla procura pisana. Tutto è nato, si spiega in una nota, dalla scoperta che in un pacco intercettato all’aeroporto pisano, proveniente da Hong Kong e diretto a un quarantenne cinese residente a Prato, c’erano 424 compresse risultate essere, dalle analisi dell’Aifa, “un composto proteico biologico concentrato e raffinato, contenente sangue di cervo, utilizzato per combattere l’impotenza”. Nel corso di un controllo in un magazzino a Prato nella disponibilità del quarantenne sono state poi trovate altre 250 compresse e 143 creme e lozioni utilizzate come farmaci vasodilatatori. Per l’orientale è scattata la denuncia per importazione di farmaci non autorizzati e relativo commercio. Sempre secondo quanto spiegato, le compresse, la cui importazione e commercializzazione è vietata sul territorio italiano come stabilito dall’Agenzia Italiana del Farmaco, sarebbero state vendute sul mercato, anche tramite siti on-line, a un prezzo tra i 20 e i 50 euro.

Commenta

Video per giorno

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate