GELO BRUCIA COLTURE, DANNI ANCHE A VITI

Toscana Gigliola Caridi 8 Aprile 2021 99 Nessun commento

image

Ortaggi, alberi da frutto ma anche piante ornamentali e i pregiati vitigni: sono rilevanti i danni causati dalle gelate primaverili in varie parti della Toscana, dove stanotte la colonnina di mercurio è scesa anche di cinque o sei gradi sotto zero. Cia Toscana centro lancia l’allarme per le province di Firenze e Pistoia e segnala “gravi danni nei vigneti nelle colline fiorentine e pratesi”. L’associazione chiede che venga riconosciuto lo stato di calamità con ristori immediati per le aziende. . Nel Fiorentino, spiega l’associazione, molti agricoltori hanno trascorso la notte scorsa incendiando balle di fieno e legname per provare ad alzare le temperature nei vigneti. “In qualche caso è servito – prosegue Orlandini – ma laddove le temperature sono state sotto lo zero per molte ore i danni alle produzioni, vanno dal 50 all’80%; mentre per l’ortofrutta i danni arrivano fino al 100%”. Anche in Val di Cornia, tra i terroir vinicoli più pregiati della provincia di Livorno, questa notte i viticoltori hanno riscaldato i filari bruciando paglia bagnata per salvare i vigneti dal gelo. Nel Livornese il freddo ha danneggiato produzioni importanti come i meloni e gli alberi in fiore di albicocche e pesche. Danni per gelate anche ai vitigni del Brunello di Montalcino.

Commenta

Video per giorno

Aprile: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate