GIANI: DOPO CASO ASTRAZENECA PREVEDIBILI MOLTE RINUNCE

Toscana Chiara Valentini 16 Marzo 2021 88 Nessun commento

image

Questa è la riflessione del presidente Giani dopo la sospensione di Astrazeneca anche in Toscana (ne sono rimasto molto sorpreso, ha sottolineato Giani) e sullo spirito di poter vaccinare il maggior numero possibile di persone per evitare sprechi, come ribadito dalla recente ordinanza del Commissario per l’emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo. Ampliare la possibilità di offerta, suggerisce Giani, che coglie lo spirito. la Toscana andrà avanti con le telefonate last minute. A proposito di questo dall’inchiesta interna della Asl centro su eventuali irregolarità al Mandela sono emerse 85 vaccinazioni fuori lista ma comunque rientranti nelle categorie aventi diritto, secondo regolari chiamate. Unico caso irregolare, il figlio del dottor Galli, chiamato dal padre volontario per non buttar via la dose.Giani è anche tornato sulla vaccinazione degli over 80 che procede molto a rilento nella nostra regione (solo il 20% ha ricevuto la dose Pfizer, a fronte del 55% in Lazio o 46% in Emilia

Commenta

Video per giorno

Aprile: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate