GIARDINIERE MORTO ALLA PIETÀ, C’È UN INDAGATO

Prato Eleonora Barbieri 25 Giugno 2021 111 Nessun commento

image

E’ indagato per omicidio colposo il proprietario di casa in via Salvemini dove lunedì scorso, 21 giugno, è morto un 71enne, Emilio Berardi, mentre stava sistemando il giardino dell’abitazione. L’uomo è caduto dalla scala mentre si trovava momentaneamente nella casa accanto a potare la siepe confinante che faceva ombra sul terreno. L’autopsia, che sarà effettuata lunedì prossimo, permetterà di capire se l’anziano sia morto per un malore o se a seguito della caduta dalla scala. Fatto questo dirimente per il prosieguo delle indagini e l’individuazione di eventuali responsabilità. L’iscrizione nel registro degli indagati del padrone di casa, gli permetterà di partecipare all’esame autoptico attraverso il suo legale.
Dal giorno della tragedia fino alla decisione di indagare il proprietario di casa, il sostituto procuratore Lorenzo Gestri che indaga sulla vicenda e i tecnici del dipartimento di prevenzione Asl hanno cercato di chiarire il quadro in cui è avvenuto l’incidente mortale, i rapporti tra Berardi e il proprietario della villa e l’attitudine di Berardi a compiere lavoro da giardiniere. Alla procura, in particolare, interessa capire se tra i due ci fosse un rapporto continuativo per la manutenzione del grande giardino e se il 71enne, che prima della pensione era un operaio tessile, avesse una preparazione adeguata per affrontare questo tipo di “lavoretti” sia in termini di abilità professionale che di attrezzatura. Un puzzle che per essere completato ha bisogno, prima, di un tassello fondamentale, l’esito dell’autopsia.

Commenta

Video per giorno

Agosto: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate