GIOVANE CHEF BLOCCATO NEGLI EMIRATI ARABI, L’APPELLO

Prato Eleonora Barbieri 30 Marzo 2020 138 Nessun commento

image

Sono ore di forte apprensione per la famiglia di Pietro Rancati, il ventenne poggese bloccato negli Emirati Arabi in attesa che la Farnesina metta disposizione un volo per l’Italia. Il giovane lavora da due mesi ad Abu Dabhi come chef di una nota e internazionale catena di ristoranti. All’inizio l’emergenza Coronavirus appena lambiva il Medioriente, poi, gradualmente, sono inziate le misure di contenimento. Il ristorante dove lavora Pietro si è adeguato, prima con una riduzione del personale in cucina, poi con la chiusura completa. Il giovane si è ritrovato a casa con il contratto sospeso in attesa di tempi migliori e ha deciso che la cosa migliore fosse tornare in Italia. nel frattempo le autorità arabe hanno chiuso l’aeroporto. Di conseguenza il rientro in Italia sta diventando un’odissea e anche il consolato non sa precisare quando Pietro potrà tornare a casa. Ascoltiamo l’appello del ragazzo in questo video

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate