IN ARRIVO IL BANDO RISTORI DEL COMUNE DI PRATO

Prato Eleonora Barbieri 16 Marzo 2021 91 Nessun commento

image

Sarà pubblicato ad aprile, subito dopo l’approvazione del bilancio di previsone 2021, il bando ristori del Comune di Prato per aiutare le realtà economiche cittadine più colpite dalla pandemia. L’assessorato alle attività produttive guidato da Benedetta Squittieri, anche in contatto con i rappresentanti delle categorie economiche, sta definendo gli ultimi aspetti di questa partita che porterà nelle tasche degli imprenditori soldi immediatamente spendibili. Mentre nel 2020 il Comune ha aiutato il mondo produttivo indirettamente alleggerendo la Tari e, nella bella stagione, mettendo a disposizione gli spazi esterni per permettere a bar e ristoranti di garantire le distanze tra i clienti senza dimezzare il numero dei tavoli, per il 2021 sono in arrivo aiuti in forma di liquidità immediata. In sostanza il Comune metterà i soldi direttamente nelle tasche degli operatori economici più colpiti dal Covid, a cominciare dal commercio ma comprendendo anche attività particolari quali le palestre. Quanti soldi? La somma complessiva da distribuire con il bando è in fase di definizione ma dovrebbe essere di almeno un milione di euro. Una cifra importante per un’operazione inedita che l’amministrazione comunale ha voluto mettere in piedi proprio per dare una risposta concreta e immediata alle attività economiche messe in ginocchio dal Covid: “Non sarebbe compito di un Comune – afferma il sindaco Matteo Biffoni – ma abbiamo provato a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Nello scorso bilancio abbiamo scelto di annullare la parte variabile della Tari per i codici Ateco rimasti chiusi, però secondo noi è un intervento troppo complicato e anche faticoso da costruire rispetto al riscontro effettivo. Allora l’idea che ci è venuta in mente è di prendere una somma e di distribuirla come ristoro diretto a chi ha subito la pandemia. Sono soldi che togliamo ad altro ma ci è sembrato giusto mandare un messaggio di vicinanza economica e non solo, a chi sta soffrendo di più gli effetti del Covid”.
Per i dettagli bisognerà aspettare ancora ma è comunque una notizia importante soprattutto per le piccole attività che da un anno lavorano poco e a singhiozzo alle prese con lockdown e zone rosse ma anche con la ridotta capacità di acquisto di tanti cittadini. Proprio oggi Confcommercio ha annunciato la mobilitazione permanente delle imprese del terziario. La prima azione sarà la realizzazione di un’indagine sulla situazione dell’occupazione nei settori del commercio, del turismo e nei servizi nella provincia di Prato in epoca Covid. Il risultato sarà presentato entro fine mese.

Commenta

Video per giorno

Aprile: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate