LA MANIFESTAZIONE DEI SI COBAS IN UN CENTRO BLINDATO

Prato Alessandra Agrati 7 Settembre 2021 59 Nessun commento

image

ll sindacato SiCobas torna nel centro storico, questa volta in piazza delle Carceri per continuare a chiedere la convocazione di un tavolo in prefettura, la cancellazione delle multe e per ottenere il permesso di soggiorno per gli ex lavoratori della Texprint.
La manifestazione si è svolta in una piazza semideserta, (oltre agli ex lavoratori e al sindacato, presenti una rappresentanza del collettivo della Gkn, simpatizzati e alcuni esponenti dei centri sociali), con tutte le vie di uscita presidiate o chiuse e controllate da carabinieri, Municipale e polizia.
“Non ci fermeremo – ha annunciato Sarah Caudiero referente SiCobas Prato – anzi, oggi, prendiamo il testimone dei lavoratori che proprio nel Castello che sta alle nostre spalle, sono stati rinchiusi e deportati perchè scioperavano. Loro, come i partigiani, non hanno lottato per vedere questa Prato, questa piazza bloccata dalla polizia, la stessa che ci ha aggredito qualche giorno fa in piazza del Comune. Non è questa la Prato che vogliamo. Torneremo in piazza del Comune, sotto la Prefettura e in tutti i posti dove non ci vogliono. I manganelli non ci fanno paura”.
Dopo l’intervento della sindacalista hanno preso la parola anche gli ex lavoratori della stamperia, il collettivo della Gkn e alcuni simpatizzanti. Prima dell’inizio della manifestazione, una delegazione di lavoratori cinesi ha consegnato ai sindacalisti uno striscione di solidarietà alla lotta che stanno portando avanti.

Commenta

Video per giorno

Settembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate