LA STRATEGIA DEI MEDICI TOSCANI PER LA FASE 2

Toscana Gigliola Caridi 23 Maggio 2020 52 Nessun commento

image

Un vademecum in 14 punti per garantire una “fase 2” in totale sicurezza, per i cittadini così come per gli operatori sanitari, pesantemente coinvolti dal COVID19. E’ quello messo a punto dai medici toscani. Tra i punti principali il monitoraggio costante della diffusione del contagio a livello di microaree geografiche ma anche un sistema a informativo ad hoc. Non solo l’approvvigionamento di quantitativi sufficienti di materiali per la diagnosi e di dispositivi di protezione individuale ma anche un appropriato dimensionamento delle capacità e delle risorse per eseguire un numero elevato di test sia virologici che sierologici nella popolazione generale asintomatica. E poi strategie di gestione di infetti e contatti anche attraverso l’uso di appropriati strumenti e tecnologie. Mantenimento e attivazione di una rete di ospedali COVID e corridoi alternativi o preferenziali per evitare che il virus possa circolare di nuovo negli ospedali e nelle RSA. Una pronta riorganizzazione ospedaliera insieme a un piano di limitazione del rischio di attivazione di focolai epidemici nei luoghi di lavoro e nel sistema educativo scolastico . mappatura del contagio per gli operatori sanitari con l’attivazione di un adeguato piano di formazione ma anche assistena psicologica. .

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate