LEGGE CIRINNÀ, PRIMA SENTENZA A PRATO

Prato Nadia Tarantino 21 Ottobre 2021 108 Nessun commento

image

E’ rimasto a vivere nella casa di proprietà della convivente defunta nonostante l’invito degli eredi – madre e sorelle della donna – a trovarsi un’altra sistemazione. Lui, compagno della donna dal 2009 e formalmente residente dal 2017 in quella casa (cinque vani e mezzo in una zona appetibile), ha fatto orecchie da mercante invocando davanti al tribunale di Prato, dove la vicenda è approdata, la legge Cirinnà sulle convivenze di fatto. E’ stato questo il primo procedimento pratese (tra i primissimi in Italia) incentrato sulla legge introdotta nel 2016 per inserire in un quadro giuridicamente riconosciuto le unioni civili e le convivenze di fatto. Il tentativo dell’uomo di continuare ad abitare nell’appartamento che, dopo la morte della convivente avvenuta nel 2020 è diventato proprietà della madre e delle sorelle, è però caduto nel vuoto: la convivenza, infatti, non è mai stata registrata nello stato di famiglia e senza questo passaggio formale non è possibile beneficiare della legge. Risultato: il giudice Michela Lunghi ha ordinato all’uomo di lasciare immediatamente l’immobile e le sue pertinenze (cantina e garage).
E’ stata la famiglia della donna a portare in tribunale il fatto. Madre e sorelle, assistite dall’avvocato Gianni Cenni, hanno chiesto di entrare in possesso dell’immobile e hanno dimostrato di aver dato del tempo all’uomo affinché trovasse un’altra casa. Lui ha chiesto di poter attestare, anche attraverso testimoni, una convivenza stabile e ultradecennale ma il giudice ha respinto l’avvio di una istruttoria perché il nodo da sciogliere stava tutto “nell’interpretazione normativa da farsi sulla base dei documenti”.
Ecco che senza la dichiarazione resa all’ufficio dello stato civile del Comune per il rilascio dello stato di famiglia, la convivenza non ha alcun valore rispetto ai benefici riconosciuti dalla legge Cirinnà.

Commenta

Video per giorno

Dicembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate