LUANA MORTA SUL COLPO PER LO SCHIACCIAMENTO DEI POLMONI

MONTEMURLO Nadia Tarantino 8 Maggio 2021 253 Nessun commento

image

E’ stato il macchinario che l’ha trascinata via ad uccidere Luana D’Orazio, la mamma di 22 anni che lunedì 3 maggio è morta nella ditta di Oste – l’Orditura Luana – nella quale lavorava come apprendista addetta all’orditoio. L’autopsia eseguita dall’anatomopatologa Luciana Sonnellini nella mattina di oggi, sabato 8 maggio, all’ospedale di Pistoia, ha rintracciato nello schiacciamento polmonare (‘politrauma fratturativo toraco-polmonare) la causa del decesso che sarebbe stato istantaneo. Una tragedia che si sarebbe potuto evitare in presenza delle cautele antinfortunistiche che, secondo la tesi della procura, non sono entrate in funzione per il semplice motivo che erano state rimosse. E’ questa, insieme all’omicidio colposo, la contestazione mossa ai due indagati: Luana Coppini, titolare della ditta, e Mario Cusimano, manutentore dell’orditoio.
Un primo tassello, il risultato dell’esame autoptico, a cui se ne aggiungeranno altri mercoledì prossimo quando i consulenti nominati dalla procura, dagli indagati e dalla famiglia della vittima, esamineranno il macchinario che è stato sequestrato insieme ad un altro identico per poter fare anche una comparazione, e sarà visionato il video girato dai vigili del fuoco durante le lunghe e complesse manovre per liberare e recuperare il corpo dell’operaia da dentro l’orditoio. Il video spiegherà la posizione della giovane al momento dell’impatto perché non è stato fino ad ora possibile chiarire se si trovasse di fronte, di fianco o di spalle al macchinario.
Intanto lunedì sarà dato l’ultimo saluto a Luana D’Orazio nella sua parrocchia a Spedalino Asnelli, ad Agliana. Lutto regionale in Toscana come ha deciso il presidente Eugenio Giani che insieme ad altre numerose autorità sarà presente al funerale. Alle esequie parteciperà anche l’attrice Monica Guerritore che in queste ore ha telefonato alla mamma di Luana che, dopo una piccola comparsa in un film di Leonardo Pieraccioni, sognava di diventare famosa nel mondo del cinema.

Commenta

Video per giorno

Agosto: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate