LUNEDÌ VIA AI LAVORI PER “ALLARGARE” IL SANTO STEFANO

Prato Eleonora Barbieri 12 Novembre 2020 68 Nessun commento

image

Partiranno lunedì 16 novembre i lavori alle cosiddette “ali del Santo Stefano” per sistemare altri 54 letti per pazienti Covid ordinari. Lo ha annunciato la direttrice dell’ospedale Daniela Matarrese che oggi, 12 novembre, ha fatto il punto sui posti letto occupati, disponibili e attivabili con la stampa. A tempo di record, dunque, i tecnici dell’Asl Toscana Centro guidati dall’ingegner Gianluca Gavazzi, stanno definendo progetto e gara d’appalto per il mini ampliamento del nosocomio, fortemente voluto sia dalla direttrice Matarrese che dal sindaco Matteo Biffoni per avere spalle forti nella lotta all’emergenza Covid: “Ringrazio il direttore generale Morello Marchese, il sindaco e il governatore Giani, per aver permesso questo intervento che una volta terminata l’emergenza, resterà alla città e all’ospedale. – afferma Matarrese – L’idea è di farci degli ambulatori. Basterà sistemare delle pareti di cartongesso per creare delle stanze”. Per ospitare i letti Covid infatti saranno creati degli open space in entrambe le ali per un totale di 1.500 metri quadrati. L’intervento, finanziato in somma urgenza con fondi della protezione civile, sarà pronto a dicembre e ovviamente implicherà un rafforzamento di personale. “L’idea – prosegue Matarrese – è di usare le ali per i pazienti Covid in fase di guarigione prima della dimissione dato che in genere il decorso della malattia è lungo. Spezzare le varie fasi, ci aiuterà molto”.
Facciamo il punto ora, sui posti letto già esistenti. Oggi i ricoveri Covid sono 143 in area medica (+ 5 rispetto a ieri), 7 in Malattie infettive e 30 in terapia intensiva (-2 rispetto a ieri). In base a dei report quotidiani che si traducono in previsioni sui ricoveri, dalla prossima settimana saranno attivati nuovi moduli Covid nel terzo settore del secondo piano fino a un massimo di 40 posti riducendo in parte la chirurgia ma senza toccare l’area materno infantile e l’oncologia. Per dare ai pratesi una risposta ad eventuali problematiche No Covid, sempre dalla prossima settimana saranno attivati 18 letti d’area medica a Villa Fiorita. E a proposito. I posti letto No Covid del Santo Stefano, al momento, sono 140 e si trovano al terzo piano. Le attività specialistiche sono garantite al Centro Giovannini e nella palazzina Ovest del Misericordia e Dolce.
Nonostante ad oggi il numero di casi sia già superiore all’apice raggiunto durante la prima ondata, che l’età media si è abbassata di almeno 7 anni arrivando a 65 anni e che siano aumentati pazienti con polmoniti e che necessitano di respiratori, la direttrice Matarrese, che è anche responsabile della rete ospedaliera, si sente di tranquillizzare la popolazione:

Commenta

Video per giorno

Novembre: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate