LUNGOBISENZIO: QUESTORE IMPONE NUOVA RECINZIONE

Prato Eleonora Barbieri 22 Marzo 2022 74 Nessun commento

image

Costerà altri 62mila euro alle casse comunali pratesi la nuova misura di sicurezza richiesta dal questore Giuseppe Cannizzaro per il Lungobisenzio nonostante il settore degli ospiti sia già molto lontano da quello della tifoseria locale e gli ultras in trasferta a Prato al momento siano stati una ventina. .
Il punto critico, secondo il questore, è l’area del blocco dei bagni per la tifoseria locale. Chi vi accede, seguendo il percorso evidenziato dai new jersey, si avvicina all’area a ridosso del cancello e della recinzione di divisione dal settore ospiti. Di conseguenza rappresenterebbe un potenziale pericolo. Da qui la richiesta di installare una seconda recinzione ad alta stabilità (betafence) a 5 metri di distanza da quella già presente e a essa parallela. Il problema è che questo tipo di materiale è prodotto solo da un costruttore, depositario del relativo brevetto, ed è quindi difficile da trovare sul mercato. Il Comune si è quindi rivolto direttamente all’azienda per la produzione delle strutture in questione. Difficile che arrivino in tempo per la sfida al Lungobisenzio di domenica prossima, contro il Ravenna, partita che all’andata ha registrano scontri fuori dallo stadio che hanno portato a numerosi daspo sia tra i pratesi che tra i padroni di casa. Nel caso la doppia barriera non fosse pronta, si continuerà con la soluzione temporanea adottata fino a oggi: blocco dei bagni per i tifosi dell’Ac Prato inutilizzabile e sostituito da una serie di Sebac sistemati nei pressi della propria tribuna.
Il questore ha imposto anche il posizionamento di teli oscuranti nei punti dove è possibile il contatto visivo tra opposte tifoserie ma senza pregiusicare la visibilità della partita.
Con questo ulteriore intervento, il costo per la riapertura dello stadio sale a mezzo milione di euro. Con un’incognita. Quella del cantiere per la sistemazione della tribuna d’onore che è fermo da tempo senza una ragione ufficiale. In questi giorni in Comune si susseguono le riunioni tecniche per capire come procedere.

Commenta

Video per giorno

Maggio 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate