MANIFESTAZIONE OPERAI BEKAERT

FIGLINE VALDARNO (FI) Gigliola Caridi 20 Febbraio 2021 44 Nessun commento

image

Stamani la Uilm ha incontrato i lavoratori della Bekaert davanti ai cancelli dello stabilimento di Figline Valdarno, ribadendo la contrarietà al licenziamento dei dipendenti ancora in forza alla fabbrica. “Temiamo che dietro i licenziamenti ci sia l’idea di vendere lo stabilimento al miglior offerente, senza il peso dei lavoratori, ha spiegato Davide Materazzi, responsabile Uilm Arezzo – Firenze, un’ipotesi che va in netto contrasto con quanto concordato fino ad oggi, e che aveva come obiettivo comune la reindustrializzazione del sito e la continuità occupazionale” Il 24 febbraio prossimo “incontreremo in Regione Toscana l’azienda – ha sottolineato ancora Materazzi – e quello sarà il termine ultimo per convincere la multinazionale a sospendere la procedura di licenziamento ed allungare la cassa integrazione che altrimenti scadrà tra pochi giorni, il 9 marzo”. Allungare la Cig, afferma il sindacalista, serve “per avere il tempo necessario affinché il Mise ricostituisca la propria struttura e convochi tutte le parti in causa – sindacato, istituzioni ed azienda – per presentarci i soggetti interessati alla reindustrializzazione del sito industriale ex Pirelli di Figline Valdarno”.

Commenta

Video per giorno

Febbraio: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate