“MOMI” EL HAWI TRA I PROMOTORI DI “IOAPRO1501”

Firenze Rachele Campi 14 Gennaio 2021 87 Nessun commento

image

Molto probabilmente riceverà l’ennesima multa ma “Momi” El Hawi prosegue la sua corsa iniziata con un tam tam sui social al grido di “ioapro1501”. Una scelta controcorrente a quelle che sono le direttive anticovid elencate nel dpcm, che prevedono la chiusura dei ristoranti alle ore 18. Con possibilità di asporto e servizio a domicilio fino alle 22. Ma “Momi”, non ci sta e resta aperto anche a cena, e diventa uno dei capofila di una rivolta nazionale che nel caso della Toscana non trova il sostegno della Fipe e Confcommercio regionale. “Ho letto della campagna per l’apertura serale dei locali – commenta L’assessore al commercio della Toscana Leonardo Marras -, ma non posso appoggiarla: la rabbia e la disperazione di chi opera nel settore della ristorazione sono ben comprensibili, ma non sono tollerabili comportamenti che violano le regole. Non è andando contro la legge che si ottengono risultati”. Secondo Marras si tratta dell’iniziativa di alcuni gruppi spontanei che qualcuno ha ritenuto di cavalcare in perfetto stile di strumentale populismo. “Io – conclude – sto con gli imprenditori che rispettano le regole”.

Commenta

Video per giorno

Gennaio: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate