MPS, UTILE GIÙ E 1,8 MILIARDI DI RICHIESTE DI RISARCIMENTO

Siena Claudio Vannacci 5 Agosto 2022 68 Nessun commento

image

Tonfo in Borsa in apertura di seduta per Mps che, dopo essere stata messa in asta, è rientrata agli scambi cedendo il 6,52% a 0,41 euro. Tutto questo in concomitanza con la presentazione dei risultati del primo semestre dell’anno, chiuso con un utile netto di 27,2 milioni di euro, di cui 18 realizzati nel secondo trimestre, in calo dell’86,5% rispetto ai 202 milioni dello stesso periodo del 2021. Ma soprattutto con l’annuncio che tornano a salire di 1,8 miliardo di euro le richieste di risarcimento. In particolare nel secondo trimestre la banca ha registrato un incremento per circa 1 miliardo di euro di richieste stragiudiziali da una società di consulenza per conto di investitori istituzionali, a cui si è aggiunto ad agosto un ulteriore reclamo da 800 milioni dalla medesima società. Si tratta “di posizioni palesemente disomogenee sotto più profili, di assoluta indeterminatezza e generiche” e “non sussistono le condizioni” per la “stima di danno”, dice Mps che comunque ha provveduto ad effettuare accantonamenti”.
Intanto si amplia il consorzio di garanzia per l’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro di Mps per l’approvazione del quale è stato convocata il 15 settembre l’assemblea straordinaria.

Commenta

Video per giorno

Agosto 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate