MUSEO OGGETTISTICA FERROVIARIA NESTI RIAPRE CON NUOVI SPAZI

SIGNA Caterina Gonnelli 31 Agosto 2021 74 Nessun commento

image

Riapre con nuove vesti il Museo di oggettistica ferroviaria Galileo Nesti a Signa. Ampie sale all’interno della Stazione di Signa interamente dedicate alla storia della ferrovia: macchinari d’epoca, semafori, il primo telegrafo ferroviario riabilitato e attualmente in funzione. Aprirà al pubblico dal 4 settembre e si profila come un punto d’attrazione per turisti e cittadini, ri-nasce sul territorio di Signa uno scrigno d’informazione e cultura legato al mondo ferroviario. Un mondo affascinante , un tuffo nel passato che ci fa capire il presente. «In Italia abbiamo vari musei legati al mondo della Ferrovia – dice il presidente onorario del Museo Ferroviario Angelo Pezzati – il Museo ferroviario Galileo Nesti vanta però la peculiarità di essere nato dalla stretta collaborazione fra l’Associazione Galileo Nesti e l’Amministrazione Comunale nella volontà comune di riportare le sale del museo a servizio della cittadinanza. Siamo davanti ad attrezzature di epoca e datazione differenti ma tutte di alto pregio ingegneristico. Sono il frutto di uno sviluppo e di uno studio che hanno portato la ferrovia all’evoluzione e all’aspetto di cui godiamo oggi. Questo museo rappresenta la storia di cui aver coscienza per capire a fondo la bellezza del mondo ferroviario»
Le sale del museo saranno visitabili su prenotazione il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00 e sabato dalle 09.00 alle 13.00.

Video per giorno

Settembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate