NDRANGHETA: VIOLA PARK ERA TRA OBIETTIVI DITTA VICINA COSCA

Firenze Gigliola Caridi 16 Aprile 2021 102 Nessun commento

image

La ‘ndrangheta avrebbe cercato di mettere le mani sui lavori per la realizzazione del centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli (Firenze). E’ quanto emerge dall’indagine dei carabinieri del Ros per associazione a delinquere finalizzata all’estorsione, nell’ambito di una più vasta operazione contro la criminalità organizzata in Toscana, riconducibile alla ‘ndrangheta che si è infiltrata nell’intera regione, gestendo il traffico di cocaina, i lavori stradali e lo smaltimento illecito di rifiuti nelle concerie. In base alle indagini l’azienda Cantini Marino srl di Graziano Cantini, con sedi a Vicchio del Mugello e Firenze, considerata direttamente controllata dalla cosca Gallace, avrebbe progettato di estromettere dal cantiere del Viola Park la società Nigro srl, dell’imprenditore Giovanni Nigro che sta costruendo il centro. Tra l’altro le con sede in Toscana ritenute dai carabinieri del Ros controllate da persone organiche alla cosca Gallace avrebbero potuto contare per l’aggiudicazione dei lavori anche su aderenze da parte di funzionari della Pubblica amministrazione. Ma “L’ipotesi accusatoria – scrive il gip Anna Liguori nelle carte – non è però corroborata da indizi gravi”, in quanto i lavori proposti dal dipendente pubblico sarebbero sempre stati rifiutati.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate