Nuova vita per la Fattoria medicea

Prato Nadia Tarantino 29 Giugno 2020 43 Nessun commento

image

Albergo, ristorazione, residenze, servizi al parco e al pubblico, piste ciclabili, botteghe di prodotti locali e persino uno spazio per il culto. Ecco in cosa si potrebbe trasformare la Fattoria medicea secondo l’idea di massima presentata dall proprietà, la Ciottoli immobiliare snc dell’imprenditore Marco Ciottoli che ha comprato all’asta il complesso mediceo all’interno delle Cascine di Tavola per 1,6 milioni. La richiesta di parere di fattibilità urbanistica sull’idea di massima è stata esaminata nel corso di un sopralluogo della commissione 4 e nelle prossime settimane avrà una risposta. Probabilmente sarà positiva con delle prescrizioni e aprirà la strada alla presentazione di un piano attuativo che come tale passerà dal vaglio della commissione e del Consiglio. Un modo condiviso quindi, per riportare a nuova vita un complesso storico che rischiava seriamente di andare perso a causa dell’incuria e dell’abbandono che il sequestro penale prima e il fallimento della precedente proprietà poi, hanno comportato.
Torniamo all’ipotesi progettuale presentata da Ciottoli perché ci sono un paio di punti dibattuti su cui le proposte del privato differiscono dalle previsioni del piano operativo. In particolare anziché cedere il brillatoio e il mulino al Comune, Ciottoli propone di destinare il pian terreno delle due strutture (nella piantina sono all’esterno del quadrilatero contrassegnate dal color senape) esclusivamente a funzioni pubbliche mantenendone la proprietà. Funzioni che riguarderebbero anche l’area intorno. È qui che dovrebbe sorgere il parco museale. Altro nodo da sciogliere riguarda l’area attorno alla struttura ricettiva celeste fuori dal quadrilatero (magazzino del grano). Attualmente è in cessione pubblica mentre la proprietà chiede che sia a proprio uso. Stessa richiesta su un’area limitrofa ma meno strategica che come tale potrebbe essere accolta. La proposta di massima, come si legge nel dettaglio nella cartina, specifica anche le funzioni dei vari immobili che compongono la Fattoria la cui corte interna è privata a uso pubblico. Alcune sono da rivedere perché il piano operativo vieta il commercio in quest’area e di conseguenza la previsione di macellerie e pasticcerie non è accettabile mentre sui prodotti a chilometri zero potrebbe essere fatto un ragionamento sulla natura originaria di questa struttura al servizio della Villa medicea di Poggio.

Commenta

Video per giorno

Luglio: 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate