OMICIDIO NEL PISANO: VICINO DI CASA HA CONFESSATO

Pisa Gigliola Caridi 19 Dicembre 2020 127 Nessun commento

image

Ha confessato l’omicidio e ha fatto ritrovare le armi che ha usato per uccidere il vicino di casa Roberto Checcucci, il 53enne di Fucecchio (Firenze) ucciso il 27 settembre scorso lungo l’argine dell’Arno a Castelfranco di Sotto (Pisa) dopo averlo seguito durante una delle sue abituali passeggiate. Luigi Cascino, detenuto dal 24 novembre, ieri ha ammesso le sue responsabilità e indicato ai carabinieri del nucleo investigativo pisano dove aveva nascosto il coltello e un altro oggetto contundente usato per colpire alle spalle la vittima. La notizia è stata riportata stamani dal quotidiano Il Tirreno. Ieri mattina il magistrato che ha guidato l’inchiesta, Fabio Pelosi, con il comandante del nucleo investigativo, maggiore Sergio Pennisi e altri carabinieri, erano presenti al sopralluogo in cui Cascino, scortato dagli agenti della polizia penitenziaria, è tornato sul luogo del delitto per consentire il ritrovamento delle armi. Il killer è stato incastrato dal dna: le tracce biologiche trovate sotto le unghie di Checcucci sono risultate compatibile con il profilo genetico del figlio dell’assassino. Cascino, 53 anni, originario della Sicilia ma da molti anni residente a Fucecchio non ha invece detto nulla sul possibile movente che lo ha spinto a uccidere il vicino i casa: secondo gli inquirenti avrebbe agito per vecchi rancori tra le due famiglie.

Commenta

Video per giorno

Gennaio: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate