OMICIDIO PASHO, CHIUSE LE INDAGINI A CARICO DI ELONA KALESHA

Firenze Rachele Campi 27 Ottobre 2021 107 Nessun commento

image

Sono passati poco più di 10 mesi dal ritrovamento dei corpi fatti a pezzi dei coniugi Pasho, occultati in 4 valigie, lasciati tra la fipili e il carcere di Sollicciano. In questo lasso di tempo nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio erano stati iscritti Taulant Pasho, il figlio di Shpetim e Teuta, la fidanzata, Elona Kalesha e suo fratello Denis, ma oggi  il quadro è cambiato. Indagata resta solo Elona Kalesha. Il pubblico Ministero Ornella Galeotti, incaricata di seguire le indagini, ha chiesto giorni fa l’archiviazione delle accuse a carico di Taulant e più recentemente, anche quelle a carico di Denis. In carcere dunque resta solo Elona, seguita dai difensori Federico Febbo e Antonio D’Orzi che a più riprese hanno chiesto i domiciliari per la loro assistita, senza riuscirci. “Non ce nessuna sorpresa” ha detto l’avvocato Febbo.  “Aspettiamo che venga fissata l’udienza preliminare e davanti al Gup ricostruiremo la vicenda alla luce dell’esclusione dell’ex compagno e del fratello”.

Commenta

Video per giorno

Novembre: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate