PARCHEGGIATORI ABUSIVI: CHIESTE 5 CONDANNE E 5 ASSOLUZIONI

Firenze Gigliola Caridi 18 Marzo 2021 78 Nessun commento

image

Cinque condanne e cinque assoluzioni sono state chieste dal pubblico ministero Franco Massimo Bonfiglio nel processo con rito abbreviato nato dall’inchiesta sui parcheggiatori abusivi e su presunte cancellazioni irregolari di multe, che ha portato tra l’altro all’arresto di un ispettore della polizia municipale e di un funzionario della Sas, la società interamente partecipata dal Comune incaricata della gestione del controllo della sosta a pagamento. Le posizioni di altri due imputati, tra cui quella dell’ispettore della municipale, saranno discusse dal pubblico ministero nel corso della prossima udienza. La pena più alta, 3 anni e 2 mesi di reclusione, è stata chiesta per il funzionario della Sas Nicola Raimondo, finito in manette nel corso dell’inchiesta, accusato di abuso d’ufficio e corruzione. Sempre per Raimondo è stata chiesta l’assoluzione dai reati di traffico di influenze e corruzione elettorale. Chiesta l’assoluzione, per non aver commesso il fatto, anche per Paolo Becattini, ex ispettore della municipale attualmente responsabile della segreteria del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e all’epoca dei fatti contestati capo di gabinetto del presidente del Consiglio regionale.

Commenta

Video per giorno

Aprile: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate