PASQUA: DA MEDICI DISTRIBUITA COMUNIONE MALATI IN OSPEDALE

Prato Caterina Gonnelli 12 Aprile 2020 68 Nessun commento

image

Nel giorno di Pasqua, su proposta del cappellano don Carlo Bergamaschi e in accordo con la direzione ospedaliera, i pazienti affetti da coronavirus ricoverati all’ospedale di Prato hanno avuto la possibilità di accostarsi al sacramento della comunione ricevendo l’Eucarestia dai medici, gli unici autorizzati a entrare nel reparto. Per quelli intubati, che non hanno la possibilità di comunicarsi, ma desiderosi di ricevere la comunione, è stata recitata una preghiera davanti al letto. Il vescovo di Prato, Giovanni Nerbini, questo pomeriggio si è recato all’ospedale di Prato e nella cappella del Santo Stefano ha impartito il mandato di ministri straordinari della comunione ad alcuni medici cattolici impegnati nel reparto Covid e in quello di terapia intensiva. In particolare il vescovo, nella cappella dell’ospedale, dopo aver recitato una preghiera insieme ai presenti, ha benedetto i medici e li ha autorizzati a distribuire la comunione. Poi, introdotto da Dante Mondanelli, in rappresentanza della direzione ospedaliera, monsignor Nerbini ha inviato un saluto e fatto gli auguri di buona Pasqua ai degenti e al personale sanitario attraverso gli altoparlanti interni dell’ospedale. Il Vescovo ha terminato il suo messaggio impartendo la benedizione.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate