PICCO TUMORI A CASALGUIDI, PROSEGUE INDAGINE EPIDEMIOLOGICA

Pistoia Patrizio Ceccarelli 13 Febbraio 2020 62 Nessun commento

image

Il gruppo di lavoro che si occupa dei tumori rari segnalati dai medici di medicina generale e rilevati nell’arco di cinque anni (2014-2018) a Casalguidi (Pistoia) riunito nella sede del Dipartimento di prevenzione, per fare il punto sull’indagine epidemiologica e definire l’ulteriore percorso di studio. “Sono state svolte a tal fine apposite inchieste epidemiologiche – rende noto l’Asl – con i nuclei familiari tese a tracciare la storia della vicenda (percorsi e residenza di ogni soggetto, insediamenti produttivi e impianti nelle vicinanze, abitudini di vita, di lavoro e ricreative, storia di salute personale e familiare). In parallelo proseguono gli accertamenti sui campioni e sulla qualità dell’ambiente”. “L’obiettivo – spiega sempre l’Asl – è di un approccio sempre più integrato e condiviso tra professionisti di più discipline per le indagini, i controlli e i monitoraggi, ancora in corso, al fine di appurare la causa dell’origine dei casi di sarcomi e tumori rari in un’area così ristretta (6500 abitanti)”. In medicina questo picco di incidenza si chiama ’cluster’. Del gruppo di lavoro fanno parte Asl, Arpat, Ispro e Ars. I quattro enti, incrociando i nuovi dati e i riscontri, anche in base alle comparazioni con la letteratura scientifica e medica al momento disponibile, sono impegnati nella valutazione della casistica e delle possibili connessioni causali, legate a criticità ambientali e non solo.

Commenta

Video per giorno

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate