PISTOIA VARA IL NUOVO PIANO DI PROTEZIONE CIVILE

Pistoia Patrizio Ceccarelli 6 Ottobre 2020 62 Nessun commento

image

Il Consiglio comunale di Pistoia, ha approvato il nuovo Piano di Protezione Civile.
Si tratta dello strumento che, in caso di evento calamitoso, contiene le azioni per prevenire, mitigare gli effetti e gestire al meglio i soccorsi. A livello comunale è necessario, infatti, con il maggiore dettaglio possibile, raccogliere e organizzare le conoscenze relative al territorio per definire lo scenario dei rischi presenti e consentire agli operatori di avere un quadro di riferimento corrispondente alla dimensione dell’evento, della popolazione coinvolta, della viabilità alternativa, delle possibili vie di fuga, delle aree di attesa, di ricovero e così via.
Il provvedimento è stato presentato in aula dall’assessore alla Protezione Civile Alessio Bartolomei.
«Si tratta di un provvedimento importante e fondamentale, il piano precedente era ormai datato ed è quindi stato necessario intervenire con un nuovo strumento che tenesse conto della normativa introdotta nel 2018. Il piano si propone di minimizzare fino al massimo possibile il rischio per i cittadini nei casi di rischio idraulico, idrogeologico e temporali forti, il rischio neve e ghiaccio, vento, quello sismico e il rischio di incendio di interfaccia. Tra le novità più importanti introdotte figura un automatismo completo al momento in cui scattano gli allarmi (che sono due, uno riguarda l’istituto di geofisica e vulcanologia in caso di sisma, l’altro è del Centro funzionale regionale per gli allarmi legati al meteo). Ciò permette che tutti i soggetti coinvolti sappiano ciò che devono fare e ognuno si prenda in carico la propria responsabilità».

Commenta

Video per giorno

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate