POLIZIA PROVINCIALE, TRIPLICATE LE MULTE AGLI AUTOMOBILISTI

Prato Alessandra Agrati 15 Febbraio 2021 4 Nessun commento

image

Diminuiscono i reati legati allo smaltimento dei rifiuti, ma triplicano le infrazioni sulle strade di competenza provinciale. Nel corso del 2020 le infrazioni al codice della strada sono state 332 per un totale di 624 punti decurtati, mente i controlli fatti nelle 72 aziende, soprattutto confezioni cinesi, hanno portato a denunciare sette persone e a elevare 19 sanzioni. Gli automobilisti più indisciplinati sono quelli di Poggio a Caiano (278) seguiti dai pratesi (126), in cima alla graduatoria delle infrazioni c’è l’attraversamento della standard con il semaforo rosso rilevate tramite i T-Red (270), segue la mancata revisione e la patente scaduta(24).
Un’attività, quella della polizia provinciale, che si è stesa anche alla tutela degli animali dove su 15 casi di presunto avvelenamento quattro sono risultati positivi, e alla lotta contro gli abbandoni illegali di rifiuti. In questo caso le sanzioni sono state 80 e 83 i reati contestati. Super lavoro anche per quanto riguarda il recupero di veicoli abbandonati, 88 tutti su area privata, c’è anche un autobus.
“È stato un anno segnato dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19 spiega il comandate Michele Pellegrini – un anno difficile sotto tanti punti di vista che ha richiesto alle forze territoriali uno sforzo addirittura maggiore nel far sentire la loro vicinanza alla cittadinanza anche allo scopo di interrompere sul nascere situazioni di illegalità che avrebbero potuto aggravare il senso di sconforto e incertezza causato dalla situazione nazionale”
Per quanto riguarda le sanzioni in totale sono state 459, oltre a quelle legate ai rifiuti e al codice della strada,si registrano 14 in materia di caccia, 11 sulla pesca, 2 per la tutela delle acque e sui regolamenti comunali, 17 per le violazioni alle norme anticovid. La polizia provinciale ha inoltre sequestrato di 18 mezzi di caccia e 29 animali di fauna illegalmente detenuti e abbatuti, anche appartenenti a specie protette.
“Nel corso del 2020 – spiega Francesco Puggelli presidente della Provincia – abbiamo implementato di un’unità il Corpo, ora sono dieci gli agenti in servizio, sono ancora pochi per la mole di lavoro che devono svolgere. Rinnovo quindi il mio appello al Governo perché torni a garantire la possibilità di assumere”.

Commenta

Video per giorno

Marzo: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate